dimanche 2 février 2020

Il blog di Federico Pucci, precursore della traduzione automatica

Questo blog nasce dalla collaborazione fra Jean-Marie Le Ray ed Oriana de Majo, nipote di Federico Pucci.

L'intento è quello di raccogliere, in un unico sito, tutto il materiale pubblicato finora e che sarà pubblicato in futuro su questa figura straordinaria, di uomo e di studioso, che per vicende personali e storiche, è tuttora sconosciuto ai più.

L'auspicio è che questo materiale possa essere di riferimento per tutti coloro che avranno interesse ad approfondire la storia della traduzione automatica ed il lavoro di Federico Pucci, che ne è il precursore assoluto. Infatti, a lui si deve la pubblicazione, nel 1931, del primo metodo documentato al mondo di traduzione automatica (che, all'epoca, si chiamava soltanto "traduzione meccanica") a base di regole (RBMT).

Su questo blog confluirà anche il materiale frutto di ricerche già effettuate, presso gli archivi di Stato di Napoli e Palermo e presso l'ufficio storico del Ministero della Marina, in modo che il lettore possa farsi un'idea del contesto culturale ed umano della sua famiglia d'origine, che ha contribuito allo sviluppo di una personalità così eccezionale.

Per volontà di sua nipote, questo primo post e tutti quelli che seguiranno, recheranno la firma di Federico Pucci, estratta dalle lettere che scrisse al C.N.R. nel 1949 e nel 1950, e che sono custodite presso l'archivio di Stato di Roma.



Aucun commentaire:

Publier un commentaire

Federico Pucci censurato da Wikipedia.it

In questo 124° anniversario della nascita di Federico Pucci, pubblichiamo l'articolo redatto per Wikipedia.it  nel mese di dicembre 2019...